La cucina tipica Olandese è molto semplice, ma essendo una città portuale e molto aperta alle novità ha subito influenze di molti altri paesi e culture, infatti si posso no facilmente trovare ristoranti asiatici, europei, la scelta è ampia.

La tradizionale gastronomia di Amsterdam è a base di zuppe, carne, soprattutto pollo, pesce , verdure, con largo uso di patate oltre naturalmente al formaggio ampiamente prodotto in Olanda.

Non mancano mai tè e caffè, ad ogni ora del giorno. Il caffè tipico è lungo e spesso macchiato con latte, koffie verkeerd.

La prima colazione è tipica dei paesi del nord, l’immancabile pane a fette solitamente,burro, marmellata e prosciutto, accompagnati naturalmente da caffè o tè.

Intorno alle 10.30 del mattino è sacra la pausa caffè, si osserva ovunque, scuola, negozi, ufficio e soprattutto nei bruin caffè, caffè marroni, il loro nome deriva dal colore dei muri anneriti la fumo delle sigarette fissato sulle pareti nel tempo. Qui gli olandesi si ritrovano per leggere il giornale, bere un caffè, chiacchierare. Sono luoghi accoglienti e familiari in cui è facile fare conoscenza e dialogare con gli abitanti del posto.

Il pranzo olandese è frugale, spesso freddo e veloce, di solito consumato fuori casa. A base di pane, burro, carne fredda, accompagnata da verdure cotte e aringhe per chi le desidera, haring, marinate o affumicate che potete anche trovare nelle bancarelle del pesce ad Amsterdam. D’estate il piatto tipico è l’uitsmijter e comprende una fetta di pane tostato con sopra formaggio e un uovo fritto, sempre accompagnato da verdura fresca o cotta. D’inverno potete riscaldarvi gustando una delle tante zuppe, soup, una tipica è la erwtensoup, zuppa di piselli con rokworst, o pancetta. Un altro piatto tipico invernale è lo Stampot a base di purè di patate, borenkool e salsiccia o worst.

Verso le 4.00 del pomeriggio si consuma uno spuntino a base di dolci tipici olandesi, come appella, cialde zuccherate ripiene di mele, o la tipica pasticceria olandese, gebak. Accompagnati sempre da tè o caffè.

Un’ora dopo ci si ritrova il borrel, un drink. Birra, gin, Sherry accompagnati da snack e salatini. Un po’ come l’happy hour americano. Ma qui si servono anche le Bitterballen, polpettine di manzo molto saporite, da intingere nella mostarda. La birra di Amsterdam è un vero e proprio rito, è famosa nel mondo la birra Heineken, di cui è anche possibile visitare la fabbrica dove si può anche degustare direttamente il prodotto fresco. Meno conosciuta ma molto apprezzate, la Amstel e soprattutto la Grolsh.

La cena è il pasto più importante per gli olandesi, che lo chiamano anche familiarmente, il pasto caldo. Composto da carne , di manzo, biefstuk o di pollo, kip, arricchito di verdure e dolce. Molto usato il riso, soprattutto per piatti asiatici come il Nasj, a base di riso, uova, pancetta, porri e ketch kental, una salsa asiatica che non ha niente a che fare con il comune ketchup. Un piatto molto saporito e sostanzioso.

Diffusa e molto amata anche la cucina italiana, pizzerie e ristoranti multietnici sono facilmente visibili in ogni angolo della città, per ogni esigenza e gusto.

Marketing

cell.Italia  +39 3471098290
fisso Italia +39 070 8898070
Email info@helpviaggi.com
Londontransfers di Andrea Serra
London 181 King's Cross Road
Italy Quartu Sant Elena ( Ca )
P.I 03019790926 REA 240304

Contattaci

logo

Assistenza italiana all'estero.
E' un servizio Londontransfers

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo